Una raccolta nel nome di S. Antonio

Sempre straordinaria la generosità che i fedeli di Chiaravalle Centrale manifestano nel nome di Sant’Antonio, amico dei poveri e difensore dei deboli. In questo giorno della Tredicina si è rinnovata nella cittadina l’attesa gara di solidarietà, promossa dai nostri Frati, per l’offerta del pane da destinare alla Mensa della

Riforma Buskers Festival

Nella cornice dei tradizionali festeggiamenti in onore del SS. Crocifisso, Casa San Francesco organizza la II edizione del “Riforma Buskers Festival”. Magia, musica e danza, giocolieri, equilibristi, sputafuoco, clowns e tanto altro ancora, per riempire di allegria, stupore e simpatia un pubblico straordinario di piccoli e grandi.

Una cena dai sapori buoni

Nella gioia delle festività pasquali, una cena dai sapori buoni per davvero, quella preparata e offerta dall’Associazione Provinciale Cuochi Cosentini Dipartimento Solidarietà ed Emergenze, qualche sera fa nella Mensa della Carità di Casa San Francesco.

Pasquetta a Casa S. Francesco

Un pranzo di Pasquetta secondo tradizione, quello di oggi, a Casa San Francesco. A tutti coloro che ci sostengono e ci vogliono bene giungano i nostri auguri più affettuosi e grati. Gesù sia sempre tutta la nostra Speranza! Nella sua Pasqua possiamo credere che la bellezza rinasce ogni giorno

Festa di San Giuseppe

Anche a Casa San Francesco celebriamo il giorno di San Giuseppe! Nel suo nome, facciamo gli auguri a tutti i papà…a tutti coloro che con affetto e fedeltà si impegnano ad accogliere, a custodire, a proteggere ogni vita donata.

Laboratorio artistico “Mare Rosso”

Casa San Francesco è presente a Cutro per ricordare la strage avvenuta lo scorso anno, con alcune esposizioni del suo laboratorio artistico “Mare Rosso”, ideato dal collaboratore Domenico Bongiorno e che ha reso protagonisti i giovani migranti accolti nella Casa S. Antonio di Castiglione Cosentino. Accanto a loro sin

32ma Giornata del Malato

Ricorre oggi la 32ma Giornata del Malato. L’amore di Dio che nessuno abbandona e lascia nella solitudine, si manifesti ad ogni persona che soffre, attraverso la cura, l’assistenza e la consolazione delle nostre famiglie, delle nostre comunità, di quanti sono chiamati a promuovere, a custodire, a migliorare la salute