Sono 134 le persone che vivono nelle Comunità di Casa S. Francesco.
Le richieste di accoglienza sono sempre tante e la capienza appare ogni volta insufficiente per far fronte a nuove emergenze. Ma l’impegno resta quello di poter dare una risposta, anche se piccola, alle necessità di chi è nel bisogno e chiede aiuto.

E’ per questo che, in previsione della stagione invernale, Casa S. Francesco ha acquistato un tendone riscaldato di circa 40 mq e lo ha allestito sul piazzale della struttura principale di Via F. Principe 18 per dare riparo, nelle notti dei mesi più freddi dell’anno, fino a 10 senza tetto.

A tale forma di accoglienza straordinaria si darà inizio giovedì prossimo 17 novembre.

Coloro che ne vorranno usufruire, potranno presentarsi ogni sera tra le 19:30 e le 20:00 dopo aver consumato la cena nei locali della Mensa della Carità, per essere opportunamente identificati da operatori e volontari ed avere assegnata una branda. Alle 7.00, con la prima colazione, dovranno lasciare il tendone per consentire le attività di riordino e sanificazione.

Un piccolo segno, unito ai tanti altri, che CSF continua a tracciare sul territorio, per aumentare la protezione di chi vive nell’indigenza e nel disagio, per assicurare amicizia e calore a chi sperimenta solitudine e fragilità.

Post correlato

29 Novembre 2022

Accendiamo l’Albero insieme ai Bambini

Una grande festa di Natale dedicata specialmente ai più

26 Novembre 2022

26esima Giornata Nazionale della Colletta Alimentare

Dal messaggio di Papa Francesco per la VI Giornata