Salve Francesco!

Uomo del Vangelo “sine glossa” insegnaci il coraggio per compiere scelte grandi e definitive che rendano la vita una storia da raccontare, perché chi si accontenta non gode per niente ma ha l’orologio fermo sugli attimi persi e si autocondanna ad un’eterna mediocrità.

Innamorato della Povertà incontrata nel volto di un lebbroso, aiutaci a comprendere che non sono le cose a renderci felici, che la vita è davvero un soffio e solo confidando in un Padre che è provvidenza per ogni creatura possiamo avere la serenità di affrontare ogni nostro domani.

Eterno Giullare, ottienici di riscoprire quei cinque sensi che ci permettono di uscire dalla gabbia del nostro corpo e ci fanno restare sempre bambini, affamati di meraviglia e di stupore per tutto il bello e il buono che c’è nel mondo…nella natura…nella vita dei semplici.

Araldo di pace e di perdono, facci vincere “noi stessi” il nostro nemico peggiore. Perché non è vero che giri tutto intorno a noi, ma intanto esistiamo in quanto c’è un Altro, ci sono tanti altri e solo seminando il “Bene” possiamo correre a piedi scalzi.

Serafino d’Amore, stampa davvero nei nostri occhi e nei nostri cuori l’immagine sanguinante del Crocifisso, perché insieme a te lo riconosciamo unico vero Dio, Salvatore della nostra vita, Tesoro…Ricchezza…Sapienza…Forza…Dolcezza…Onnipotenza…Tutto il Bene…il Sommo Bene!

Post correlato

12 Giugno 2021

Una mattinata nella Fattoria di Casa S. Antonio

Una mattinata nella Fattoria di Casa S. Antonio, per

10 Giugno 2021

Una raccolta nel nome di S. Antonio

Davvero straordinaria la generosità che i fedeli di Chiaravalle

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *