Amici carissimi,
viviamo il momento presente come se fosse una lunga notte. La vita che stiamo conducendo somiglia ad un sonno.
Ma sta per accadere qualcosa che ha il potere di destarci, di scuoterci, di spegnere l’aridità del nostro cuore e riaccendere la speranza: il Signore viene! Viene a stare con noi! E la sua venuta può “fare nuove tutte le cose”.

La prova che stiamo vivendo ci ha messo davanti tutta la fragilità e la povertà della nostra condizione umana, abbattendo ogni delirio di tentata onnipotenza.
“Andiamo a Betlemme”, si dissero l’uno l’altro i pastori. Diciamoci anche noi, l’un l’altro:andiamo, o meglio, torniamo a Betlemme! Torniamo alla semplicità ed alla purezza delle origini; riscopriamo la culla in cui siamo nati. Troppo ci siamo allontanati da Betlemme.

Siamo carichi di ragionamenti complicati e astrusi che stonano con lo spettacolo che ci attende, di quel “bambino nella mangiatoia”.
Riscopriamo la preghiera, riscopriamo il silenzio da tutto e da tutti, assordati come siamo dalla confusione e dal chiasso.
Mettiamoci alla presenza di quel bambino per ritrovare noi stessi e recuperare il senso pieno della nostra vita.

Mettiamoci alla presenza di quel bambino per non sentirci più soli, mai! Non è un sogno: è un’esperienza vera!
Davanti alla grotta riscopriamoci poveri tra i poveri…e se anche il distanziamento ora ci impedisce di farlo fisicamente, impegniamoci a tendere la mano a chi ci chiede aiuto,consolazione, amore, consapevoli di quanto noi per primi abbiamo bisogno di una mano tesa che ci dia salvezza.

A Casa S. Francesco accogliamo richieste spesso disperate di giovani, di famiglie, di anziani. I numeri degli accessi ai nostri servizi aumentano ogni giorno di più e la nostra risposta, non conosce confinamenti, seppure tutto abbiamo riconcepito nel rispetto delle misure di contenimento.

Sia Natale per tutti! Come ve lo auguriamo ogni anno, BUONO e SANTO!
Perché da questo Natale recuperiamo il coraggio dell’Amore per poter partire alla costruzione di un mondo rinnovato, un mondo che sia bello per tutti, in
ogni angolo della terra, nel quale si prevenga ogni male e si raggiunga la Pace.

Grazie ancora una volta per essere con noi e Buon Natale. 

Post correlato

21 Gennaio 2021

Progetto Complesso Conventuale di Castiglione Cosentino

Lo scorso ottobre vi abbiamo raccontato il nuovo Progetto

12 Gennaio 2021

Bando Ordinario Servizio Civile 2020

Il dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *